Sexting e Revenge Porn sono i nuovi fenomeni della rete che coinvolgono i giovanissimi a partire dagli undici anni in su, soprattutto ragazze! Si tratta, nel primo caso, della condivisione di foto o video intime, o in posizioni provocatorie con esplicito richiamo sessuale, che vengono inviate attraverso gli smatphone; nel secondo caso invece della diffusione senza consenso, a scopo propriamente vendicativo, di suddette immagini. Entrambi rientrano nei fenomeni di cyberbullismo. Grazie all’articolo dell’Espresso iniziamo ad approfondire l’argomento.

Leggi l’articolo qui

Posted by Redazione

Leave a reply