L’iceberg è generalmente la metafora più utilizzata per descrivere la totalità del mondo di internet: esiste la parte che emerge, quella illuminata dal sole, dove predomina il mondo della legalità, e quella immersa, in cui è presente la penombra e l’oscurità. Sotto l’acqua, se non si ha una maschera, non tutto è così facile da riconoscere, per aiutarci a comprendere meglio che tra le profondità del web ci sono delle cose da cui è meglio nuotare alla larga perché altrimenti commetti reato, gli “occhialetti” della legge possono essere un utile strumento da indossare! Per capirne di più l’articolo https://www.tomshw.it/deep-web-dark-web-profili-giuridici-94475 della dottoressa Myriam Mazzonetto è un ottimo inizio! Buona lettura

Posted by Redazione

Leave a reply